Blog

aiaf

Congresso nazionale AIAF, Nuovi avvocati per nuove famiglie

CONGRESSO NAZIONALE AIAF – NUOVI AVVOCATI PER NUOVE FAMIGLIE L’impegno di AIAF per una riforma organica del diritto di famiglia nella società tecnologica e multiculturale Roma, venerdì 10 maggio 2019 – Corte di Cassazione Aula Giallombardo Ore 9,30 interventi di saluto Antonio Galletti, Presidente Ordine Avvocati di Roma Giovanni Mammone, Presidente Corte di Cassazione Riccardo […]

Read more...
infortunio sportivo a scuola

Quando è risarcibile un infortunio sportivo a scuola

Quando è risarcibile un infortunio sportivo a scuola. La Cassazione, con ordinanza della III sezione civile n. 9983/2019, ha dichiarato che, in caso di infortunio sportivo a scuola, la responsabilità della scuola non è automatica: il danno dovrà essere conseguenza dell’illecito di altro studente e l’istituto non dovrà aver predisposto le misure per evitarlo. Niente […]

Read more...
hoverboard

Hoverboard e monopattini, le nuove regole

Hoverboard e monopattini, le nuove regole Sulla micromobilità elettrica è pronto il decreto ministeriale, già dall’estate potrebbe partire la sperimentazione per monopattini, hoverboard e segway nelle città Quali saranno i prossimi passi? Il testo sarà condiviso con le altre amministrazioni coinvolte e con gli enti locali e si conta che i nuovi mezzi possano entrare […]

Read more...
responsabilità medica

Responsabilità medica

La Corte di Cassazione, nell’ordinanza 26 febbraio 2019, n. 5487, ha elaborato il seguente principio di diritto, sui criteri relativi alla distribuzione dell’onere della prova in materia di responsabilità medica. Nei giudizi sulla responsabilità medica, si delinea “un duplice ciclo causale, l’uno relativo all’evento dannoso, a monte, l’altro relativo all’impossibilità di adempiere, a valle…mentre il […]

Read more...
contratto di convivenza

Il contratto di convivenza

Il contratto di convivenza riguarda persone legate da affetto reciproco e che vivono insieme stabilmente, senza però sposarsi: perché non possono (ad esempio se sono dello stesso sesso) o perché non vogliono. Per le coppie in questa situazione la legge Cirinnà del 2016 ha previsto la possibilità di stipulare i contratti di convivenza. Sono una […]

Read more...
mantenimento

Non è dovuto il mantenimento all’ex moglie che non vuole lavorare

Non è dovuto il mantenimento all’ex moglie che non vuole lavorare Assegno negato o ridotto se c’è attitudine al lavoro da parte della donna. Nel valutare se l’ex moglie ha diritto all’assegno di mantenimento o meno, il giudice deve tenere conto delle sue obiettive capacità di lavorare e, quindi, di mantenersi da sola. È quanto […]

Read more...
eccesso di velocità

È valida la multa per eccesso di velocità per chi corre per raggiungere il figlio malato

Per la Cassazione non è da annullare la multa per eccesso di velocità emessa nei confronti di una mamma che vuole recarsi dalla figlia malata. La Cassazione, con ordinanza n. 5650/2019, giunge alla stessa conclusione dei giudici di merito aditi per chiedere l’annullamento di una multa emessa dalla polizia locale per eccesso di velocità. La […]

Read more...
mantenimento figli

Fare la spesa non esonera il padre dal mantenere i figli

La Corte di Cassazione, con sentenza della VI sezione penale n. 8047/2019, conferma la condanna per violazione degli obblighi di assistenza familiare al genitore che nulla versa ai figli e si limita, talvolta, al solo acquisto di generi alimentari. L’acquisto mensile di generi alimentari per qualche mese successivo alla separazione, infatti, non esonera dalla corresponsione […]

Read more...
whatsapp

Gli insulti su una chat di gruppo costituiscono diffamazione

Per la Suprema Corte, gli insulti via WhatsApp sono lesioni della reputazione, quindi perseguibili penalmente Insultare qualcuno su una chat di gruppo è diffamazione e non ingiuria. Lo dice la Cassazione, precisando come gli insulti via WhatsApp costituiscano, in questo modo, reato penale e non un semplice illecito civile. Secondo i giudici, le provocazioni, se […]

Read more...
revocatoria e fallimento

Revocatoria inammissibile nei confronti di una procedura concursuale

Le Sezioni unite della Suprema Corte di Cassazione, nella sentenza n. 30416 del 23 novembre 2018 chiamata a pronunciarsi sulla questione dell’inammissibilità dell’azione revocatoria fallimentare od ordinaria rivolta nei confronti di una procedura concorsuale, ha stabilito che non è ammissibile un’azione revocatoria, non solo fallimentare ma neppure ordinaria, nei confronti di un fallimento, stante il […]

Read more...