maltrattamenti in famiglia

Maltrattamenti in famiglia

Maltrattamenti in famiglia Il reato di maltrattamenti in famiglia, di cui all’articolo 572 c.p., è applicabile non solo ai nuclei familiari fondati sul matrimonio, ma a qualunque relazione sentimentale che, per la consuetudine dei rapporti creati, implichi l’insorgenza di vincoli affettivi e aspettative di assistenza assimilabili a quelli tipici della famiglia o della convivenza abituale. […]

Read more...
divorzioanticipato

La nuova legge sul divorzio anticipato

La nuova legge sul divorzio anticipato Le novità previste dalla nuova legge sul divorzio anticipato, approvata ieri alla Camera dei Deputati, prevede lo stato di divorziato già all’inizio del processo di cessazione degli effetti civili del matrimonio e l’assegno a tempo determinato e calcolato sulla durata della convivenza matrimoniale. Non c’è quindi solo la revisione […]

Read more...
pensione di reversibilità

Necessario avere l’assegno di divorzio per ottenere la reversibilità della pensione

Necessario avere l’assegno di divorzio per ottenere la reversibilità della pensione. La Cassazione, sezione lavoro, con la sentenza n. 11129/2019, ricorda che per ottenere la reversibilità della pensione del coniuge defunto, o di quota di essa, l’ex coniuge del defunto dovrà avere l’attuale titolarità dell’assegno di divorzio. Anche le Casse previdenziali, e non solo l’INPS, […]

Read more...
aiaf

Congresso nazionale AIAF, Nuovi avvocati per nuove famiglie

CONGRESSO NAZIONALE AIAF – NUOVI AVVOCATI PER NUOVE FAMIGLIE L’impegno di AIAF per una riforma organica del diritto di famiglia nella società tecnologica e multiculturale Roma, venerdì 10 maggio 2019 – Corte di Cassazione Aula Giallombardo Ore 9,30 interventi di saluto Antonio Galletti, Presidente Ordine Avvocati di Roma Giovanni Mammone, Presidente Corte di Cassazione Riccardo […]

Read more...
contratto di convivenza

Il contratto di convivenza

Il contratto di convivenza riguarda persone legate da affetto reciproco e che vivono insieme stabilmente, senza però sposarsi: perché non possono (ad esempio se sono dello stesso sesso) o perché non vogliono. Per le coppie in questa situazione la legge Cirinnà del 2016 ha previsto la possibilità di stipulare i contratti di convivenza. Sono una […]

Read more...
mantenimento

Non è dovuto il mantenimento all’ex moglie che non vuole lavorare

Non è dovuto il mantenimento all’ex moglie che non vuole lavorare Assegno negato o ridotto se c’è attitudine al lavoro da parte della donna. Nel valutare se l’ex moglie ha diritto all’assegno di mantenimento o meno, il giudice deve tenere conto delle sue obiettive capacità di lavorare e, quindi, di mantenersi da sola. È quanto […]

Read more...
mantenimento figli

Fare la spesa non esonera il padre dal mantenere i figli

La Corte di Cassazione, con sentenza della VI sezione penale n. 8047/2019, conferma la condanna per violazione degli obblighi di assistenza familiare al genitore che nulla versa ai figli e si limita, talvolta, al solo acquisto di generi alimentari. L’acquisto mensile di generi alimentari per qualche mese successivo alla separazione, infatti, non esonera dalla corresponsione […]

Read more...
cognome del marito

La moglie divorziata può conservare il cognome del marito?

Non è ammissibile, dopo il divorzio, che la ex moglie conservi il cognome del marito, salvo che il giudice di merito, con provvedimento motivato e nell’esercizio di poteri discrezionali, non disponga diversamente. Così ha ricordato la Corte di Cassazione, prima sezione civile, con la sentenza n. 3869/2019, pronunciandosi sul ricorso della ex moglie che, dopo […]

Read more...

Mai più foto dei figli minori sui social

I giudici del Tribunale di Mantova (quelli che si occupano delle separazioni, divorzi e regime di affidamento di figli naturali da coppie non sposate) hanno diffuso, attraverso un comunicato del consiglio dell’ordine degli avvocati, un nuovo modello per le conclusioni congiunte che gli avvocati redigono negli affari di diritto di famiglia. n tale modello è […]

Read more...

Anche il figlio non convivente ha diritto al congedo straordinario per assistere il genitore

La Corte Costituzionale, con la sentenza n. 232/2018 riconosce il diritto al congedo straordinario anche al figlio che non convive con il genitore. Questa la decisione della Consulta, chiamata a pronunciarsi sulla questione di legittimità costituzionale dell’art. 42, comma 5, del dlgs. n. 151 del 26 marzo 2001, n. 151 – Testo unico delle disposizioni […]

Read more...