Assegnazione casa coniugale – Figli fuori sede

assegnazione casa coniugale

ASSEGNAZIONE CASA CONIUGALE – FIGLI FUORI SEDE

La Corte di Cassazione, con ordinanza n. 25604/2018 ha affermato che nell’assegnazione della casa coniugale non vi è stata violazione dell’articolo 155 quater c.c. anche se, la figlia maggiorenne, ma non ancora autosufficiente economicamente, in quanto studentessa universitaria fuori sede, aveva mantenuto un collegamento stabile con l’abitazione nella quale conviveva con la madre. Ed infatti, il godimento della casa familiare è attribuito tenendo prioritariamente conto dell’interesse dei figli, garantendo la protezione nei confronti di questi ultimi, tutelandone l’interesse a permanere nell’ambiente domestico in cui sono cresciuti, per mantenere le consuetudini di vita e le relazioni sociali che in esso si radicano (Cass. 6979/2007, 16398/2007, 14553/2011, 21334/2013).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *